Thursday, October 16, 2008

Falsa partenza...

Inizio non esaltante dei Briganti al torneo di Asciano: sconfitta per 7-4, al cospetto però dei Brancaleone, arrivati l'anno scorso fino alla finale del torneo. Un test probante quindi per i ragazzi di mister Chiocca, che hanno retto bene fino al 4-4 e poi sono crollati, complici diversi errori e un po' di inesperienza. Ma il cammino è lungo e ci sarà modo di rifarsi...

Francesco 6,5: iniziamo col nuovo Brigante Ciccio-Emanuele (!), che alla prima partita coi nuovi compagni mostra subito una buona tenuta difensiva e tanta corsa. Promette di dare un solido contributo alla causa, altri tornei permettendo... IMPEGNATO

Antonio s.v: non fa in tempo a riscaldare il motore, che il pesante centrale avversario gli rifila un calcione sullo stinco e lo mette k.o per tutto il match. INGIUDICABILE

Michele 6: rallentato dall'infortunio alla gamba, non gioca come può e regala qualcosa in fase difensiva. Non punge nemmeno con la sua famosa puntata... SPUNTATO

Paolo 7: tutt'altra musica rispetto alla corsa partita per il brigante-salsero, che realizza subito 2 gol con prontezza e rapidità e sfiora addirittura il terzo. Poi cerca di non far affondare la barca... SALVAGENTE (e non per i lardominali)

Fabio 6: qualche buono spunto, ma poche giocate decisive stasera. Regala qualche assist e prende al solito tanti falli, ma non incide. SPENTO

Daniele 7--: inizia alla grande insieme agli altri e poi nel secondo tempo realizza due bei gol di potenza. Anche lui commette qualche errore di inesperienza in difesa che costa caro. GIOVINCELLO

Giuseppe 6: qualche buona parata e qualche tempestiva uscita, anche se nel secondo tempo cala fisicamente e non riesce più a spingere con le gambe, prendendo forse un paio di gol di troppo. DA RIVEDERE

3 comments:

Paolo Pizzetti said...

I miei non sono lardominali.....sono rughe di espressione scese un pò troppo.
A parte gli scherzi complimenti ugualmente a tutti che lo spirito è quello giusto.
Ciao e forza briganti.
Paolo

il vecchio stef said...

Forza Briganti. Io ci credo, lo spirito è quello giusto
Stefano

fabietto said...

Ci può stare una sconfitta... un po' di inesperienza e qualche errorino di troppo...
Cmq, dopo aver saggiato il torneo, possiamo stabilire già il nostro obiettivo minimo: entrare nelle prime 4

Forza Briganti